Pubblicato da: monyazzurra | 27 aprile 2011

Salgono a 4 i pozzi che Amici Per ha costruito in Burkina Faso

Mentre l’associazione Amici Per sta lavorando all’organizzazione della partita di solidarietà “90 minuti per un pozzo”, che si svolgerà allo stadio della Vittoria di Tolentino sabato 30 aprile, alle ore 15, giungono dall’Africa ottime notizie. Sono, infatti, terminati i lavori per la realizzazione del terzo e quarto pozzo fatti costruire dall’associazione tolentinate. Quest’ultimo è stato realizzato nella zona di Lebda, a nord est della capitale, nella provincia di Kaya, dove il Magis (Movimento e Azione dei Gesuiti Italiani per lo Sviluppo), che collabora con Amici Per, è già intervenuto realizzando altre opere di primaria necessità per la popolazione locale. Quest’ultimo pozzo è stato chiamato “il pozzo di Anna”, in onore a colei che lo ha realizzato, tramite l’associazione tolentinate, reperendo tutti i fondi necessari attraverso una mostra di solidarietà, che si è svolta a Macerata nel mese di marzo. I due pozzi danno già acqua potabile a centinaia di uomini, donne e bambini che vivono nei villaggi. Ogni villaggio è composto da clan familiari e può raggiungere anche 800 persone. L’acqua potabile riduce del 50 per cento la mortalità, soprattutto tra i bambini. Tutte queste “buone notizie” sono state personalmente portate a Tolentino da padre Umberto Libralato, vicepresidente del Magis. Il gesuita è venuto in città in occasione della presentazione alle scolaresche della partita del 30 aprile, presentazione che si è svolta nei giorni scorsi al palazzetto dello sport di Tolentino, alla presenza del Gabibbo. Salgono dunque a quota 4 i pozzi di Amici Per in Burkina Faso. L’associazione si auspica di poter ricavare dall’incasso della partita la cifra utile alla costruzione del quinto pozzo. 

Fabiola Caporalini

3331202322

Annunci

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: